Summers Wars

Summer Wars (サマーウォーズ Samā Wōzu) è un film anime fantascientifico del 2009 prodotto dallo studio giapponese Madhouse e diretto da Mamoru Hosoda, in parte tratto da un suo precedente film, Our War Game!

Titolo originale.: サマーウォーズ
Genere.: Animazione
Regia.: Mamoru Hosoda
Sceneggiatura.: Satoko Okudera
Produttore.: Takuya Itō, Yuichiro Saito, Nozomu Takahashi, Takafumi Watanabe

Trama.:

La storia verte sul liceale Kenji Koiso, un genio della matematica, con problemi di socializzazione. Spende la maggior parte del suo tempo in Oz; un mondo virtuale che permette di effettuare qualsiasi operazione come nel mondo reale. All’inizio delle vacanze estive gli viene offerto un lavoro da Natsuki, la ragazza più popolare della scuola; quest’ultima infatti, spiega che vorrebbe una mano a celebrare il novantesimo compleanno della nonna. Sebbene Kenji non conosca esattamente i dettagli del piano, accetta la proposta e parte con la compagna, per Ueda.
Arrivato alla grande casa della famiglia Shinohara, Kenji farà conoscenza con tutti i componenti della casata ed incontrerà la nonna di Natsuki: Sakae Jinnouchi. Qui si svela il piano della studentessa che, per non presentarsi senza accompagnatore al novantesimo compleanno della nonna, convince la nonna che Kenji è il suo fidanzato e che un giorno si sposeranno; tutto questo ad insaputa di Kenji, che non può far altro che assecondare. La stessa sera incontra il primo amore di Natsuki: Wabisuke Jinnouchi, che in un primo momento non sembra molto amichevole con il resto della famiglia.
Al momento di andare a letto Kenji riceve una strana lettera in codice da Oz, non perde tempo e la decifra, rispedendola al mittente. Il giorno dopo, con sua meraviglia, si trova al centro di un disastro colossale: Oz è stato violato e quest’ultimo è in subbuglio. Appare sui canali televisivi la sua immagine e si presume sia il colpevole. Durante la notte l’intelligenza artificiale Love Machine, ha infatti rubato l’account Oz di Kenji, facendo un disastro nell’intero mondo virtuale. Dato che ogni sistema elettronico si basa su Oz, l’intero Giappone viene bloccato ed è solo grazie alle capacità matematiche di Kenji, che questa situazione verrà riportata alla quasi normalità. Tuttavia, Love Machine è una intelligenza che si evolve continuamente e non perde tempo, rubando account e distorcendo il resto di Oz. Ciò causa un malfunzionamento dei sensori cardiaci collegati alla nonna di Natsuki, che erano necessari per monitorare il suo stato di salute. Malauguratamente quest’ultima muore, scatenando un dolore comune a tutta la famiglia. Kenji allora prende forza e decide di distruggere questa intelligenza artificiale in un combattimento vero e proprio; per questo, chiede aiuto da parte di tutti i parenti della famiglia di Natsuki, compreso Kazuma Ikezawa (il leggendario combattente di Oz: King Kazma).
Il piano ideato è quello di far cadere Love Machine in una trappola, così da rinchiuderlo e distruggerlo. Purtroppo il piano fallisce e ingrandendosi, la micidiale intelligenza artificiale prende il controllo dei sistemi GPS facendo deviare una sonda in rientro sulla Terra che, colpendo una centrale nucleare sulla terra, potrebbe distruggere la vita sul pianeta. Cercando un modo di riprendersi i più di 400 milioni di account rubati dall’intelligenza artificiale, Kenji mette in atto un altro piano: sfidare Love Machine in un gioco, chiamato Koi-Koi nel casinò di Oz. Sarà Natsuki a sfidare il mostro artificiale ed a lottare per la sua distruzione.
Il piano è un successo, l’intelligenza artificiale perde tutti i suoi account eccetto uno, con il quale riesce ancora a controllare il missile in orbita. Grazie alle sue capacità matematiche, Kenji riuscirà a deviare la sua traiettoria ed evitare la catastrofe, mentre Kazuma Ikezawa (King Kazma), con l’aiuto dei suoi famigliari distruggerà definitivamente Love Machine.
Finito tutto, la famiglia di Natsuki si appresterà a festeggiare per la scampata catastrofe ed a celebrare la morte della nonna novantenne, Natsuki bacia Kenji sulla guancia e quest’ultimo sviene. Il film termina con un’inquadratura della foto della nonna, che a differenza di prima, adesso sorride.

Streaming – Download

Related posts

Con le parole chiave , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati